mercoledì 6 novembre 2013

Mi piace provocarti.


Mi piace provocarti, Uomo.
Guardami mentre mi spoglio per te. Solo per te.
Il mio corpo si muove sinuoso pensando alle tue mani che lo percorrono, gli occhi sprofondati dentro i tuoi.
Sfilo la giacca, la camicetta, i fianchi ondeggiano lasciando scivolare lentamente la gonna.
Guarda la mia pelle nuda, coperta di brividi, i miei capezzoli eretti che spuntano dal reggiseno, i miei fianchi morbidi, il mio sedere rotondo, i capelli che ricadono sulle spalle.
Mi piace vedere i tuoi occhi che si riempiono di eccitazione, mentre mi avvicino a te e mi struscio come una gatta, le labbra che sfiorano le tue.
Senti il mio profumo. Senti l'odore di desiderio che sprigiona il mio sesso.
Appoggio il piede sulla sedia, sgancio il reggicalze e lentamente sfilo le calze.
Tolgo il reggiseno, ballando tra le tue gambe, i seni liberi, candidi, pieni.
Con le mani ti accarezzo il volto, il petto, scendendo lentamente fino ai pantaloni, i seni che sfiorano il tuo corpo.
Mi piace sentire il tuo cazzo turgido sotto la stoffa, voglioso di me.
Ti tiro per la cravatta avvicinandoti a me "Scopami, adesso, ti prego."

___ ilBiancoEilNero


3 commenti:

  1. Sublime e profondo piacere....
    Sensuale ed eccitante spettacolo....
    Eroticamente donna passionale...



    Invidia profonda....

    RispondiElimina