lunedì 1 aprile 2013

Il mare.

Si sentiva il mare, come una slavina continua, tuono incessante di un temporale figlio di chissà che cielo.
Non smetteva un attimo.
Non conosceva stanchezza.
Non consceva clemenza.
Se tu lo guardi te ne accorgi: di quanto rumore faccia.
Ma nel buio… Tutto quell’infinito diventa solo fragore, muro di suono, urlo assillante e cieco.
Non lo spegni, il mare, quando brucia la notte.

___ Alessandro Baricco "Oceano mare"


video

2 commenti:

  1. La Musica del mare racchiude un po' tutte le emozioni. A volte dolce, vigorosa, calma, paurosa, rilassante, eccitante...
    Fa sognare.
    Starei ad ascoltarlo per ore.

    Fantastica la poesia.

    ;)
    L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro il mare..
      In tutte le stagioni. Ma quella che preferisco di più è l'inverno, quando il mare è in tormenta, con quel rumore incessante, quella forza prorompente che scaglia le onde a riva facendole schiumare.
      Il mare mi rappresenta.

      Elimina